Dare una direzione alla propria vita è un po’ come riordinare l’armadio. Fare spazio, fare ordine, fare scelte significa liberarsi di ciò che non ci serve o non ci appartiene più; e tenere ciò che veramente si desidera. Questo processo richiede un allineamento tra mente e cuore. Il che comporta a sua volta concentrazione e consapevolezza, conoscenza del nostro mondo interiore. La Natura ci aiuta, in questo: ricavarsi momenti di riflessione in solitudine, in silenzio, al riparo dal chiacchiericcio del mondo, è utile a fare chiarezza e trovare dentro di noi ciò che, in questo preciso momento della vita, è veramente importante.

Per questo propongo percorsi di coaching che sono vere e proprie green immersion. Ogni percorso viene creato su misura del cliente (coachee), dopo una call gratuita nella quale ci si conosce e si definisce insieme il lavoro da fare.

Alcuni dei miei itinerari

Numero 1, da Cascina Bert a Pian del Lot **

Percorso di media difficoltà, adatto a tutti, con qualche salita. Si cammina dentro un parco, nello splendore della collina torinese. La camminata dura un’ora, con la possibilità (per i più allenati) di proseguire fino al Bric della Maddalena.

Numero 2, dal Pian del Redentore di Revigliasco all’Eremo di Pecetto ***

Percorso ad alta intensità, tutto in salita, con forte pendenza. Adatto a chi è allenato. Nella prima parte si cammina sulla strada, poi si entra nel bosco e si prosegue tra gli alberi per un’immersione totale nella Natura.

Numero 3, dalla Passerella di Lungopò Antonelli al Parco del Meisino *

Percorso facile, in città, tutto in piano, lungo il fiume, con panorami bellissimi. L’itinerario completo richiede un’ora e mezzo di tempo, camminando a una velocità moderata. Si può accorciare o allungare, secondo le esigenze.

Contattami per fissare la prima call gratuita.